Marche Innovazione

Portale dell'innovazione nella Regione Marche

Smart Specialisation Strategy

News

05/06/2018
Si terrà a BolognaFiere il 7 e 8 giugno l'evento Smau Bologna | R2B - Research to Business, di grande interesse per le imprese e i professionisti italiani operanti nei settori dell'innovazione e del mondo digitale. Ogni anno, a SMAU si trovano a discutere insieme di innovazione i big player del digital, le imprese, le startup, le pubbliche amministrazioni; quest'anno grazie ad un'agenda fitta di appuntamenti si parlerà, tra le varie tematiche di Open Innovation e start-up. Per maggiori informazioni, è possibile visitare il sito ufficiale di SMAU e in allegato trovate il programma completo dell'evento.
29/05/2018
Il 5 giugno 2018 alle ore 14.00, a Palazzo Li Madou di Ancona presso la sede della Regione Marche si terrà l'incontro "Le potenzialità degli appalti pre-commerciali per la collaborazione pubblico-privata in sanità".L'incontro è l'occasione per approfondire i risultati del progetto Magic-Glass, cofinanziato dal programma di finanziamento europeo per la ricerca e l'innovazione Horizon 2020, e discutere durante la Tavola Rotonda di temi rilevanti quali gli appalti pre-commercialie le pratiche innovative in ambito sanitario.L'incontro è gratuito ed è gradita la conferma della propria parteciazione al numero 071-5906501 o all'indirizzo info@tech4care.itentro venerdì il 31 maggio 2018.In allegato la locandina e il programma dell’evento.
10/05/2018
Por Marche Fesr 2014-2020: pervenute 94 domande sul bando per l’industrializzazione dei risultati della ricerca e la valorizzazione economica dell’innovazione. Richiesti oltre 17 milioni di contributi per realizzare 45 milioni di investimenti. Bora: “Sosteniamo il futuro delle nostre imprese attrezzandole alle nuove sfide del mercato”Sono 94 i progetti pervenuti alla Regione Marche per beneficiare delle opportunità offerte dal bando “Ingegnerizzazione, industrializzazione dei risultati della ricerca e valorizzazione economica dell’innovazione”, scaduto l’8 maggio. I contributi richiesti superano i 17 milioni di euro che serviranno per favorire oltre 45 milioni di investimenti negli ambiti della “specializzazione intelligente” individuati dalla Regione: domotica, meccatronica, manifattura sostenibile, salute e benessere. “Sono le sfide del futuro che dobbiamo affrontare per innovare il nostro sistema produttivo - chiarisce l’assessora alle Attività produttive, Manuela Bora - Positivo è stato il riscontro alle opportunità offerte dal bando, segno di un dinamismo delle piccole e medie imprese marchigiane che chiedono di essere sostenute per innovarsi e affrontare le nuove dinamiche del mercato”. L’assessora anticipa che “per far fronte alle ingenti richieste del territorio, la dotazione iniziale del bando, pari a 9 milioni, sarà integrata con risorse aggiuntive ottenute dalla riprogrammazione del Por Fesr 2014-2020 a seguito dell’evento sismico e destinate alle imprese con sede operativa localizzata nei comuni del cratere e di quelli limitrofi appartenenti allo stesso sistema locale”. Il bando è prevalentemente volto a sostenere le attività di ingegnerizzazione e industrializzazione dei risultati della ricerca industriale e dello sviluppo sperimentale, permettendo alle imprese di incorporare le conoscenze e i risultati della ricerca nelle proprie applicazioni industriali. L’obiettivo è quello di innovare, in maniera sostanziale, prodotti e processi produttivi, determinando vantaggi competitivi di medio e lungo termine alle imprese marchigiane. Il bando prevede anche il supporto alle attività di verifica delle performance (test-prove-linee pilota) del prodotto o del processo produttivo e alle attività di commercializzazione del prodotto sul mercato, con particolare riferimento al miglioramento degli aspetti organizzativi e della logistica, alla riduzione del “time to market” (tempo intercorso tra l’ideazione e la commercializzazione di un prodotto), alla individuazione dei servizi aggiuntivi da offrire al consumatore finale e alla promozione del nuovo prodotto sui mercati di riferimento, sia nazionali che internazionali.
03/05/2018
I documenti allegati presentano tre best practices del settore agroalimentare.I progetti SAFE&SMART, SOFIA e PROSIT promuovono azioni di ricerca e formazione in tre aree principali: food safety, miglioramento della sostenibilità e promozione della salute del consumatore.I progetti sono finanziati dal MIUR all’interno del Cluster Agrifood Nazionale. Il Cluster CL.A.N. nasce con lo scopo di incrementare e promuovere la competitività della filiera agroalimentare, stimolando l’innovazione, l’accesso e la valorizzazione dei risultati delle attività di ricerca scientifica, così come la collaborazione tra ricerca, imprese, istituzioni ed amministrazione pubblica. Il progetto di Ricerca SAFE&SMART, in linea con la sub-traiettoria food safety, indirizza il sistema agroalimentare verso uno scenario di sistemi per la prevenzione dei rischi e per la diagnosi rapida di contaminanti chimici e biologici.Le tematiche affrontate si suddividono in due aree: area diagnostica, con la quale si vogliono implementare sistemi diagnostici innovativi ai fini di un’individuazione precoce della contaminazione; area di prevenzione, per la messa a punto di strategie d’intervento e tecnologie innovative a sostegno della sicurezza alimentare lungo la filiera produttiva. II progetto di Ricerca SO.FI.A intende contribuire significativamente al miglioramento della sostenibilità dell’industria agroalimentare, attraverso la ricerca di soluzioni tecnologiche innovative che interessano le principali filiere produttive e che impattano sull’intero ciclo di produzione, trasformazione e consumo finale. Il Progetto di ricerca PROS.IT mira a promuovere la salute del consumatore attraverso la nutrizione, in uno scenario dove malattie o disordini correlati alla dieta e allo stile di vita sono uno dei principali problemi per la salute pubblica dei paesi industrializzati. Aspetto comune ai tre progetti è la previsione di una fase di formazione, per investire su figure professionali ad hoc, in grado di pianificare e gestire l’innovazione tecnologica, applicando i risultati della ricerca, valorizzando conoscenze, attrezzature ed infrastrutture delle imprese coinvolte.
16/04/2018
** PROROGA BANDO **Si comunica che il bando 'Ingegnerizzazione, industrializzazione dei risultati della ricerca e valorizzazione economica dell’innovazione' è stato prorogato e la domanda di partecipazione può essere presentata sul sistema informatico Sigef entro, e non oltre, il giorno 08/05/2018 ore 13:00. Pubblichiamo in allegato il Decreto n. 26 del 10 aprile 2018 che stabilisce tale proroga. Per ulteriori informazioni, si può consultare la pagina dedicata ai Bandi di Marche Innovazione.
12/02/2018
Pubblichiamo le slide dell'evento, tenutosi il 29/01/2018 presso la sede della Regione Marche, di presentazione dei due nuovi bandi a valere sul POR MARCHE FESR: - Ingegnerizzazione, industrializzazione dei risultati della ricerca e valorizzazione economica dell’innovazione;- Sostegno allo sviluppo di Piattaforme tecnologiche di ricerca collaborativa, sviluppo ed innovazione negli ambiti della specializzazione intelligente: area tematica" Progettazione integrata e user centered".
05/02/2018
Vi annunciamo che, visto il grande successo, il bando “Manifattura e Lavoro 4.0” ha riaperto ed è stato rifinanziato. Vi invitiamo a leggere il nuovo comunicato ufficiale (a parziale modifica del precedente comunicato del 05/02/2018) e a presentare domanda dalle ore 10,00 del 14/02/2018 alle ore 17,00 del 16/02/2018 !
02/02/2018
Pubblichiamo la tabella con i risultati di attuazione delle azioni del POR MARCHE FESR 2014 - 2020 in esecuzione della strategia di specializzazione intelligente rilevati fino a dicembre 2017. 
25/09/2017
Pubblichiamo una tabella con i primi risultati di attuazione delle azioni del POR MARCHE FESR 2014 - 2020 in esecuzione della strategia di specializzazione intelligente
27/07/2017
La Regione Marche, in collaborazione con SMAU, ha aperto una manifestazione di interesse rivolta alle startup marchigiane interessate a prendere parte alla 54^ edizione di SMAU Milano, che avrà luogo a Fieramilanocity il 24-25-26 ottobre 2017.La Segreteria SMAU, in collaborazione con Regione Marche, selezionerà 7 startup da coinvolgere nelle diverse iniziative in programma durante l’evento.Le startup selezionate saranno coinvolte in una serie di attività e momenti di networking che si svolgeranno durante l’evento SMAU Milano, per stimolare il loro incontro con le oltre 30.000 imprese ed enti locali partecipanti, oltre che con gli investitori internazionali