Marche Innovazione

Portale dell'innovazione nella Regione Marche

Smart Specialisation Strategy

Il festival art+b=love(?) ospita Artathon, maratona creativa per rispondere alla sfida lanciata dalla Regione Marche

In occasione di art+b=love(?), il primo festival italiano dedicato al potere innovatore dell’arte giunto ormai alla terza edizione e ospitato dalla Mole di Ancona, la PF Innovazione, Ricerca e Competitività della Regione Marche lancia una sfida a informatici, economisti, umanisti, artisti, architetti e designer – per rispondere alla domanda: come rappresentare la creatività e la progettualità innovativa delle Marche nel mondo

La modalità è l’Artathon, un format che coniuga le caratteristiche dell’hackathon – una maratona informatica per generare idee in risposta al bisogno espresso da un’azienda – alla progettazione creativa. La parola chiave dell’artathon è contaminazione: la sfida è rivolta a squadre interdisciplinari, in cui le competenze tecniche e scientifiche dialogano con quelle artistiche e umanistiche per trovare la soluzione più creativa al challenge lanciato dal committente.

L’occasione è l’Expo Dubai 2020, avrà come tema “Connettere le menti, creare il futuro”. Il padiglione italiano avrà come titolo “La bellezza unisce le persone”, dove la parola “bellezza” è intesa non in senso puramente estetico, ma come creatività, cioè capacità di innovare combinando armonicamente conoscenze e competenze, culture e stili di vita, nell’ottica di migliorare la sostenibilità, la salute e la sicurezza, che devono rappresentare le priorità trasversali di tutte le progettualità. Una creatività interconnessa, cioè un insieme di competenze multidisciplinari integrate che devono contraddistinguere tutte le filiere economiche, sociali e culturali del nostro territorio. 

Il tema dell’Artathon è quindi progettare il contesto espositivo per rappresentare le Marche nel mondo.

La squadra vincitrice, decretata da una giuria composta da Patrizia Sopranzi (presidente) – Dirigente del Servizio Attività Produttive Lavoro e Istruzione, Paolo Buroni – visual designer e Presidente di Stark, Piergiovanni Ceregioli Architetto, Cultural Research Center Director e Branding & Communication Director di iGuzzini illuminazione, si aggiudicherà un weekend in un agriturismo marchigiano.

I progetti verranno presentati al pubblico e alla giuria nel corso di un talk show che si terrà presso il Magazzino Tabacchi della Mole, domenica 19 maggio alle 17.

La partecipazione all’Artathon è gratuita. Per inviare la propria candidatura è necessario compilare l’apposito form.

Qui maggiori informazioni su tempistiche e modalità di partecipazione.

La Regione Marche sarà inoltre presente al festival con un corner dedicato al tema del Lavoro 4.0: nelle giornate di venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 maggio il corner ospiterà uno Show and Tell in cui gli artigiani più rivoluzionari delle Marche racconteranno al pubblico come hanno re-inventato e innovato i propri prodotti.

 

Categoria: 
Bandi
Eventi