Marche Innovazione

Portale dell'innovazione nella Regione Marche

Smart Specialisation Strategy

INDUSTRIA 4.0: COSTITUITO IL GRUPPO DI STAKEHOLDERS LOCALI NEL QUADRO DEL PROGETTO EUROPEO INNOPROVEMENT

Entra nel vivo il progetto INNOPROVEMENT finanziato dal programma INTERREG EUROPE che vede la Regione Marche, insieme ad altri 7 partner europei, in prima linea nella promozione di politiche mirate al potenziamento dell’innovazione delle PMI attraverso l’Industria 4.0.

Il progetto avviato nel giugno 2018, avrà una durata di 5 anni e prevede, tra le diverse attività di cooperazione,  la realizzazione di 7 incontri transnazionali focalizzati sulle seguenti tematiche:

  • efficacia del denaro pubblico utilizzato per sostenere la R&S industriale nell’Industria 4.0;
  • introduzione di Industria 4.0 nei settori tradizionali;
  • innovazione nel software sviluppo;
  • definizione di strategie politiche per Industria 4.0;
  • definizione di una matrice di valutazione della maturità dei mercati rispetto a Industria 4.0;
  • metodologie di valutazione del prezzo di mercato;
  • orientamento dei bandi verso i requisiti di Industria 4.0.  

Le Istituzioni europee partners di progetto che si confronteranno su questi temi sono: il Ministero delle Finanze e la ICT Association dell’Ungheria, il Ministero dell’Industria e del Commercio della Repubblica Ceca, la Regione greca di Thessaly, l’Autorità di Gestione portoghese per il programma operativo di competitività e internazionalizzazione, la Regione polacca di Lodzkie e il Consiglio regionale di Kainuu, Finlandia.

Per assicurare il più ampio ed efficace confronto tra le istituzioni che partecipano al progetto, ogni partner ha individuato un gruppo di stakeholders locali che si incontrerà almeno due volte all’anno per portare il proprio contributo rispetto agli argomenti sopra evidenziati. Obiettivo finale del confronto transnazionale è quello di definire 7 Piani d’azione sugli strumenti più efficaci per le politiche d’innovazione da applicare a livello regionale e nazionale.

Il primo tavolo di lavoro con gli stakeholder individuati dalla Regione Marche si è svolto Il 18 aprile scorso alla presenza dei dirigenti regionali delle PF Industria Artigianato e Cooperazione Territoriale, Pietro Talarico, e della PF Innovazione e Ricerca, Stefania Bussoletti.

Tutti i partecipanti al gruppo di stakeholders marchigiano, scelti tra i rappresentanti di imprese, associazioni di categoria, enti di formazione professionale e  Università della Regione, hanno espresso grande interesse per le tematiche del progetto INNOPROVEMENT e per l’opportunità di  costruire e condividere strumenti di governance utili ed efficaci sia in termini di sviluppo che di crescita per tutte le aziende, in particolar modo per le PMI marchigiane.

Come ha ricordato Stefania Bussoletti, il panorama regionale e nazionale si è arricchito nel corso degli ultimi anni di strumenti di supporto per le aziende in materia di Industria 4.0, tra cui i Digital Innovation Hub (DIH), i Punti Impresa Digitali (PID) ed i Competence Centre. E’ dunque necessario mettere in campo un monitoraggio attento e proficuo delle diverse iniziative in modo da massimizzare i risultati per le piccole e medie imprese.

Indubbiamente questo progetto dal respiro più ampio, darà maggior spazio al confronto con gli altri paesi europei e le rispettive istituzioni, e darà vita ad ulteriori strumenti e al potenziamento di quelli già messi in campo dalla Regione che da sempre investe su questo tema, ritenendolo di primaria importanza per lo sviluppo di tutto il tessuto imprenditoriale marchigiano.

Categoria: 
Progetti
Eventi
Industria 4.0
S3