Skip to main content

Prodotti e Servizi per la Cultura e l'Educazione

Image
logo regione marche
Image
POR FESR 21-27

 

 

 

Il dialogo sul futuro dell'economia regionale e sull'innovazione si è focalizzato sui Prodotti e Servizi per la Cultura e l'Educazione.

Ospiti del Castello di Malleus, al secolo Enrico Ragni, imprenditore che ha riportato alla ribalta l’arte amanuense e realizzato per il suo laboratorio il più grande scriptorium europeo e uno dei maggiori al mondo, si è svolto, il 26 febbraio 2021, il nuovo incontro dell'Osservatorio regionale sulla specializzazione intelligente della Regione Marche.

Nelle Marche oltre 43mila persone lavorano in un settore altamente qualificato che contribuisce, direttamente e indirettamente, al progresso dell’intera regione. Stiamo parlando dei “Prodotti e servizi per la cultura e l’educazione”, area economica che comprende carta, stampa, editoria e giochi, strumenti musicali, artigianato artistico, beni culturali, servizi creativi digitali. L'obiettivo è di promuovere l'innovazione che passa attraverso nuovi modi di fruizione dell'arte e della cultura, materiali avanzati, digitale creative al fine di rafforzare la specializzazione e favorire la competitività a livello nazionale.

I lavori sono stati presentati dal Presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli e dal Vicepresidente ed Assessore alle Attività Produttive Mirco Carloni.

Fase di ascolto, tavolo di lavoro in presenza

Per vedere il video dell'evento del 26 febbraio 2021 clicca qui, mentre per consultare la presentazione clicca qui.

Fase di co-progettazione, laboratorio on line

Per consultare gli input per la co-progettazione condivisi il 28 maggio 2021 clicca qui.

Fase di restituzione dei risultati del tavolo

Per consultare i risultati condivisi il 31 maggio 2021 clicca qui.